Salute dalla A alla Z

Contatti Page
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V X Y Z
Diatesi

Predisposizione dell'organismo allo sviluppo di particolari malattie o disturbi. Si parla per esempio di diatesi allergica per individui ipersensibili a comuni allergeni, mentre la diatesi emorragica è la predisposizione a sviluppare disturbi della coagulazione del sangue.

Diazepam

Farmaco della famiglia delle benzodiazepine che agisce a livello del sistema nervoso centrale. è utilizzato per il trattamento delle sindromi depressive e delle forme gravi di ansia e di insonnia, ma anche degli spasmi muscolari e dei tremori. L'assunzione deve essere effettuata sotto il controllo del medico, in quanto può dare assuefazione e sono possibili effetti collaterali di varia natura.

Diazossido

Farmaco impiegato nel trattamento delle crisi di ipertensione acuta o in caso di ipoglicemia. La sua azione si esplica a livello dei vasi periferici, causandone la dilatazione.

Diciclomina

Farmaco anticolinergico somministrato per ridurre gli spasmi in caso di calcolosi, in particolare delle vie biliari e urinarie. Agisce rilassando la muscolatura liscia.

Diclofenac

Farmaco antinfiammatorio non steroideo utilizzato per il trattamento delle infiammazioni dell'apparato muscolo-scheletrico, del dolore mestruale e di patologie reumatiche come artrite reumatoide e artrosi.

Dicrotismo

Presenza di una doppia pulsazione arteriosa rilevabile a livello del polso per ogni contrazione cardiaca. Si riscontra in caso di febbre elevata, restringimento dell'aorta e ipertiroidismo.

Dicumarolo

Farmaco anticoagulante derivato dalla sostanza vegetale cumarina. è impiegato nel trattamento di embolie e trombosi e nei decorsi post-operatori. Agisce bloccando la sintesi del fattore di coagulazione protrombina a livello del fegato.

Didedossicitidina

Farmaco attivo contro i retrovirus (virus che contengono una catena di Rna anziché Dna come depositaria dell'informazione genetica), come l'Hiv, virus dell'Aids. Agisce inibendo l'attività di un enzima specifico di questi virus: la transcriptasi inversa.

Didelfo

Anomalia congenita in cui l'utero si presenta costituito da due corpi paralleli e separati, mentre la vagina è unica. è quindi conosciuta anche come utero doppio. Può compromettere la fertilità della donna, benché la gravidanza non sia impossibile e può essere corretto con un intervento chirurgico.

Dienestrolo

Estrogeno di sintesi somministrato in caso di atrofia vaginale e di secchezza della cute a livello della vulva (craurosi).

Dieta

Tipo di regime alimentare. Questo termine generico viene più spesso utilizzato per indicare regimi alimentari particolari, per esempio quelli seguito allo scopo di dimagrire oppure in caso di allergie alimentari.

Dieta a rotazione

Conosciuta anche come dieta di Rowe o digiuno selettivo, la dieta a rotazione è un tipo di alimentazione cui vengono sottoposti i pazienti affetti da intolleranze o allergie alimentari, allo scopo di tentare di far recuperare all'organismo una certa tolleranza nei confronti dell'allergene. La rotazione segue uno schema fisso, in genere tre giorni di esclusione dell'alimento e un giorno di dieta libera, per un periodo che varia dai tre ai sei mesi, trascorsi i quali si imposta una dieta ""di mantenimento"" che riduce i giorni di esclusione.

Dieta di esclusione

Detta anche dieta di Rinkell o di eliminazione, la dieta di esclusione è un tipo di regime alimentare che consente di individuare la presenza di allergie o intolleranze alimentari. I pazienti che manifestano i sintomi di tali patologie devono evitare per circa tre settimane una serie di alimenti comunemente responsabili di allergie (per esempio i crostacei, il cioccolato e alcuni frutti). Questi vengono poi reintrodotti nell'alimentazione uno per volta, osservando l'eventuale manifestarsi dei sintomi tipici dell'allergia fino a quando non si individua quella che ne è responsabile.

Dieta ipoallergica

Regime alimentare che viene prescritto a chi soffre di allergie di vario tipo, allo scopo di limitare il più possibile l'introduzione di allergeni. Si tratta di una dieta molto restrittiva e si compone in genere di alimenti quali riso, olio extravergine di oliva, insalata verde, finocchi, tè, zucchero di canna e carne di tacchino o agnello.

Dieta mediterranea

Tipo di alimentazione basato essenzialmente sul consumo di olio extravergine d'oliva, cereali, legumi, pesce, frutta e verdura e tipico delle popolazioni che vivono lungo le coste del Mar Mediterraneo. Numerose ricerche condotte nel corso degli anni hanno il ruolo svolto da questa dieta nel contrastare l'azione negativa del colesterolo e dunque nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Dietologia

Ramo della medicina che si occupa della nutrizione umana. In particolare, vengono analizzati il ruolo dei vari nutrienti all'interno del fabbisogno calorico ed energetico dell'organismo e il rapporto tra cibo ed efficienza dell'organismo. Si possono così individuare quali sono gli alimenti da escludere in presenza di particolari patologie o semplicemente per mantenere al massimo dell'efficienza le normali funzioni organiche.

Dietologo

Specialista in dietologia. Il dietologo può collaborare con altri specialisti per prescrivere regimi alimentari in relazione al quadro clinico del paziente.

Difenidramina

Farmaco antiallergico antistaminico viene somministrato per via orale nel trattamento dell'orticaria, delle riniti e delle congiuntiviti allergiche. è disponibile anche in forma di crema per il trattamento locale.

Difenilidantoina

Farmaco antiepilettico  impiegato nella cura dei diversi tipi di epilessia, a eccezione della forma detta piccolo male. Può essere somministrato anche come anti-aritmico in caso di tachicardia parossistica. è associato a diversi effetti collaterali.

Difenoxilato

Il difenoxilato è un farmaco somministrato per via orale nel trattamento della diarrea acuta e cronica può essere impiegato anche nella terapia sintomatica del colon irritabile. Occorre rispettare la posologia prescritta dal medico in quanto il sovradosaggio può dare effetti tossici.

Pages