Salute dalla A alla Z

Contatti Page
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V X Y Z
Doppler

Effetto fisico per cui, quando un'onda sonora rimbalza contro un oggetto in movimento, viene rilfessa con una frequenza diversa rispetto a quella originaria. Questo effetto viene sfruttato in medicina per valutare, mediante apparecchi a ultrasuoni, le caratteristiche del flusso sanguigno all'interno delle arterie, delle vene o del cuore. Analizzando l'onda ultrasonora riflessa dai globuli rossi in movimento è possibile capire se il sangue scorre in modo regolare o se siano presenti turbolenze o accelerazioni e, quindi, restringimenti arteriosi, trombosi, malformazioni artero-venose o un cattivo funzionamento delle valvole cardiache. L'indagine doppler può anche essere associata a una immagine ecografica della struttura da studiare (il cosiddetto ecodoppler).

Dorsalizzazione

Il termine dorsalizzazione indica la fase dello sviluppo embrionale in cui le strutture primitive si spostano verso il dorso. Lo stesso termine viene utilizzato in ambito ortopedico per descrivere i movimenti di un arto in direzione dorsale.

Dorso curvo

Detta anche morbo di Scheuermann, il dorso curvo è una malattie delle vertebre che colpisce in particolare individui di sesso maschile di età compresa tra i 10 e i 14 anni. In pratica, l'alterazione di una parte della vertebra detta nucleo epifisario ne impedisce la crescita corretta. Le vertebre si deformano e il dorso assume il caratteristico aspetto incurvato. Nelle forme lievi, la malattia viene trattata con sedute di fisioterapia, mentre quelle più gravi richiedono l'uso di un corsetto rigido.

Dosaggio immunologico

Esame di laboratorio che prevede la ricerca delle molecole coinvolte in una specifica reazione antigene-anticorpo.

Dosaggio radioimmunologico

Conosciuto anche con la sigla RIA (RadioImmunoAssay), il dosaggio radioimmunologico è una metodica di indagine utilizzata per rilevare la presenza di particolari sostanze nel sangue, quali ormoni, antigeni tumorali, allergeni e altro. La misurazione si avvale di isotopi radioattivi legati a anticorpi specifici per la sostanza cercata.

Dose di richiamo

Nelle vaccinazioni, indica le dosi somministrate successivamente alla prima. Serve a riattivare il sistema immunitario di un individuo nei confronti dell'antigene contro il quale è diretta la vaccinazione.

Dose minima letale

Termine che indica la più piccola quantità di una sostanza in grado di causare la morte del 100% degli individui che la assumono in un dato intervallo di tempo.

Dose tossica media

Quantità di una data sostanza necessaria perché il 50% dei soggetti cui è stata somministrata manifesti effetti tossici.

Dosimetria

Tecnica che consente di misurare la quantità di radiazioni assorbite da una struttura organica in intervalli di tempo prestabiliti. Viene utilizzata  per stabilire la dose di radiazioni da somministrare in ambito radioterapico oppure per verificare le condizioni di coloro che lavorano in ambienti in cui sono presenti radiazioni, per esempio reparti di radiologia.

Dotto

Termine generico per indicare qualsiasi canale anatomico che porta sostanze liquide da una zona a un'altra. I dotti biliari, per esempio, sono i canali attraverso cui la bile viene condotta fuori dal fegato, mentre i dotti deferenti portano lo sperma dai testicoli all'uretra.

Dotto di Botallo

Dotto arterioso che, durante lo sviluppo fetale, mette in comunicazione l'arteria polmonare e l'aorta, per far giungere ai polmoni la quantità di sangue necessaria al loro sviluppo. Alla nascita, con l'inizio della respirazione e dunque della piena funzionalità polmonare, il dotto di Botallo si chiude, trasformandosi nel legamento di Botallo.

Dotto di Wirsung

Detto anche dotto pancreatico, il dotto di Wirsung è una struttura tubulare che trasporta gli enzimi digestivi prodotti dal pancreas nel duodeno, dove avviene buona parte della digestione. A livello del duodeno forma, insieme al coledoco, l'ampolla di Vater.

Dotto toracico

Detto anche dotto chilifero o di Pecquet, è uno dei principali dotti linfatici e al suo interno scorre la linfa proveniente dagli arti inferiori, dagli organi dell'addome e dalla parte superiore sinistra del corpo. Origina dalla cisterna del chilo e confluisce nella vena brachiocefalica, posta alla base del collo.

Doxazosin

Farmaco utilizzato nel trattamento dell'ipertensione arteriosa. Agisce riducendo le resistenze vascolari periferiche. Il doxazosin, inoltre, induce un aumento dei livelli di colesterolo ""buono"" HDL e una riduzione dei trigliceridi.

Doxepina

Farmaco antidepressivo della famiglia dei triciclici. Agisce stimolando l'attività del sistema nervoso centrale. Ha alcuni effetti collaterali, tra cui stitichezza, abbassamento della e secchezza delle fauci.

Doxiciclina

Antibiotico somministrato nel trattamento della brucellosi e delle infezioni causate da batteri quali Shigella, Rickettsia e Chlamydia.

Doxorubicina

Farmaco chemioterapico impiegato in particolare nella terapia dei tumori del polmone e della mammella e in alcune leucemie.

Dracunculosi

Malattia parassitaria tropicale causata dal nematode Dracunculus medinensis o verme della Guinea, un parassita che penetra nell'organismo per ingestione dell'acqua in cui sono presenti le larve. Raggiunto lo stomaco o il duodeno, le larve attraversano la parete intestinale e si stabiliscono negli strati di tessuto sottocutaneo, in particolare a livello di piedi e caviglie, dove completano il proprio sviluppo. Le femmine gravide provocano la formazione di ulcere da cui fuoriescono le nuove larve. La terapia prevede l'asportazione del verme adulto e la somministrazione di farmaci per eliminare le larve e le uova.

Drenaggio

Rimozione di liquidi raccoltisi in determinati punti dell'organismo, per esempio in caso di ascessi o di versamenti. Ne esistono diversi tipi, dal mantenere il paziente in particolari posizioni all'utilizzo di sonde.

Drenaggio antrale

Tecnica di rimozione di liquidi utilizzata in ambito otorinolaringoiatrico, per esempio per il trattamento della sinusite mascellare.

Pages