Medico per un giorno

PROGETTO MEDICO PER UN GIORNO, POLIAMBULATORI E PERCORSI SIMULATI DIRETTAMENTE NELLE AULE SCOLASTICHE PER ORIENTARE ALLA PROFESSIONE

Il percorso iniziato due anni fa dalla Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli, promotrice del Progetto “Formazione in Medicina: dall’Accademia alla Corsia” realizzato con il sostegno di Fondazione Pfizer, ha trovato la sua naturale prosecuzione con il progetto “Medico per un Giorno”, iniziativa che ha ottenuto il Patrocinio della Regione Campania, dell’Ufficio Scolastico regionale e del provveditorato agli Studi della Campania e realizzata ancora una volta con il sostegno di Fondazione Pfizer. Il percorso formativo di orientamento è rivolto ai ragazzi del IV e V anno dei licei scientifici, linguistici e classici di Napoli e provincia che prendono in considerazione la possibilità di iscriversi alla Facoltà di Medicina.

L’orientamento è cruciale quando si tratta di scegliere il percorso universitario e una scelta consapevole e matura richiede una adeguata formazione. Il progetto formativo è stato ideato per rispondere alla necessità di migliorare l’attuale sistema di accesso universitario, la consapevolezza e le aspettative degli studenti, aspiranti medici; nasce dalla necessità di migliorare l’attuale sistema di accesso, la consapevolezza e le aspettative degli studenti, aspiranti medici, anche in risposta all’esigenza di rendere più efficace e incisiva proprio la fase dell’orientamento. Un bisogno sentito dagli studenti stessi: i dati emersi da un questionario somministrato nella precedente edizione dell’iniziativa, al quale hanno risposto oltre 200 studenti, rivelano che i giovani sono assolutamente favorevoli a ricevere un orientamento, che possa aiutarli nella scelta consapevole del percorso di studi e oltre uno studente su due ritiene importante che la Facoltà offra la possibilità di affiancare alla formazione d’aula quella clinica, in corsia.

Stavolta l’Università Federico II ha trasferito una task force di medici direttamente dentro le aule scolastiche dei quattro Istituti selezionati per partecipare al percorso formativo di orientamento degli studenti aspiranti medici: Liceo Statale Sbordone, Liceo G. B. Vico, Liceo Statale Nobel, Liceo G. Siani. Ultimo appuntamento, venerdì 5 aprile 2019. In totale hanno partecipato al percorso formativo 150 studenti.

Sono stati allestiti Poliambulatori per le specialità più richieste dai ragazzi al momento di iscriversi alla specializzazione: cardiologia, dermatologia, endocrinologia e pediatria. È stata ricostruita la giornata tipo del medico e il percorso di un paziente che arriva in ospedale. L’intento è stato quello di far vivere e conoscere ai giovani studenti aspiranti medici tutto l’iter di cura del paziente, attraverso un percorso virtuale nel quale gli allievi hanno seguito l’accesso e la fruizione della prestazione medica dalla prenotazione alla visita vera e propria con clinica, anamnesi, diagnosi e terapia avendo la possibilità di vedere utilizzati gli strumenti preposti all’indagine medica (stetoscopio, abbassalingua, ecografo, etc). Il tutto declinato in un percorso interessante durante il quale si è focalizzata l’attenzione su alcuni aspetti fondamentali, come l’importanza del rapporto medico-paziente, l’accudimento, la gestione della privacy e delle informazioni riservate.